Equestrian statue of Domitian, reworked to Nerva
Bronze.
1st century.
H. 130 cm.
Baia, Archaeological Museum of the Phlegraean FieldsInv. No. 155743.

Equestrian statue of Domitian, reworked to Nerva.

Bronze.
1st century.
H. 130 cm.
Inv. No. 155743.

Baia, Archaeological Museum of the Phlegraean Fields
(Museo Archeologico dei Campi Flegrei)

Origin:
From Misenum (Baiae), Italy. Part of a shrine to the imperial cult, 1968.
Description:

Italiano Il Sacello degli augustali di Miseno Collezione

Nel Castello di Baia è stata ricostruita la facciata del Sacello degli Augustali di Miseno: due delle originarie quattro colonne in marmo cipollino (le altre due furono, infatti, soggette a spoliazione in antico) sorreggono l’epitelio in marmo, recante l’iscrizione dedicatoria dei coniugi Cassia Vittoria e L. Lecanio Primitivo, augustali, finanziatori del restauro del sacello. Entrambi sono raffigurati entro una corona di quercia sorretta da due Vittorie alate, al centro del frontone, con esplicito richiamo ad un processo di apoteosi. Dietro il pronao si intravedono le statue nude di Vespasiano e di Tito, originariamente collocate all’interno della cella del tempietto, in due nicchie absidate. Accanto alla ricostruzione del sacello vi è la statua equestre in bronzo denominata di Domiziano-Nerva, in quanto in origine realizzata per onorare Domiziano, venne in seguito, a ragione della damnatio memoriae che oscurò la fama di questo imperatore, riutilizzata per celebrare Nerva, mediante la sostituzione del volto di Domiziano con quello del suo successore; l’opera fu rinvenuta in un ambiente ad ovest del sacello flavio, schiacciata sotto il crollo di un costone roccioso. Dal complesso provengono anche quattordici basi di statue che sono esposte all’esterno.

L’imperatore è vestito di corazza e con il braccio destro sollevato a brandire l’asta, è in arcione ad un cavallo impennato che egli frena tirando energicamente le redini verso sinistra. La testa presenta una sutura evidente lungo il contorno del volto. La corazza si presenta nella forma corta, a corsetto. La decorazione della corazza è a rilievo: egida con gorgoneion sul torace ed Ercole che strozza i serpenti sullo spallaccio sinistro; ad agemina su tutto il resto della suprficie.

Credits:

comment

comment
Keywords: απεικόνιση portraiture ritrattistica porträtmalerei portrait male portrait of a man ritratto maschile uomo männliches portrait mann portrait masculin un homme πορτρέτο άγαλμα male portrait statue statua ritratto maschile männliche porträtstatue statue de portrait masculin equestrian statue horse horseman rider statua equestre cavaliere reiterstatue reiter statue équestre cavalier roman portraiture ritrattistica romana römisches porträt portrait romain αυτοκρατορικό πορτρέτο imperial portrait ritratto imperiale kaiserliches porträt portrait impérial nerva-antonine dynasty adoptive emperors dinastia degli antonini imperatori adottivi imperatori d’adozione antoninische dynastie adoptivkaiser dynastie antonins gens flavia flavii the flavian dynasty dinastia flavia flavier dynastie famille dynastie flaviens ρωμαίος αυτοκράτορας δομιτιανός imperator domitianus roman emperor domitian imperatore romano domiziano römischer kaiser empereur romain domitien ρωμαίος αυτοκράτορας μάρκος κοκκήιος νέρβας imperator marcus cocceius nerva roman emperor nerva imperatore romano marco cocceio nerva römischer kaiser empereur romain γλυπτική sculptura sculpture sculptural scultura skulptur ρώμη rome roma rom χάλκινο bronze bronzo bronzeo bronzen ἄγαλμα άγαλμα statua statuae statue statues statui statuen statuons equestrian statue horse statua equestre reiterstatue statue équestre bronze bronzo horse cavallo armor armour armatura military cloak mantello militare paludamentum male footwear sinus balteus calceus calcei patrician mullei reworked rielaborata from misenum inv no 155743
History of Ancient Rome